- informazionefacile
IL SUICIDIO DI UN RAGAZZO DI 16 ANNI
2 Marzo 2017
E’ IN ARRIVO UN ICEBERG GRANDE COME LA LIGURIA
9 Marzo 2017
Mostra tutto

  • Le popolazioni di api stanno diminuendo in tutto il mondo.
  • Nel 2015 gli agricoltori degli Stati Uniti hanno perso il 40 per cento delle colonie di questi insetti.
  • In Italia nel 2016 c’è stato un crollo della produzione di miele di circa il 70 per cento.
  • L’uso di pesticidi e cambiamenti climatici sono le principali cause della moria delle api.
  • Le api sono delle vere e proprie sentinelle ambientali, e la loro diminuzione segnala in modo sicuro la presenza di un livello di inquinamento pericoloso.
  • La diminuzione delle api è un problema soprattutto perché le api, volando da fiore a fiore, provvedono all’impollinazione.
  • L’impollinazioneè il trasporto di polline dalla parte maschile a quella femminile dell’apparato riproduttivo della stessa pianta o di piante diverse.
  • L’impollinazione è, quindi, il meccanismo che permette alle piante di riprodursi.
  • Pensiamo che il 70 per cento delle piante di cui ci nutriamo è impollinato dalle api.
  • Molte nazioni stanno sperimentando modi per affrontare questo problema.
  • In Giappone, ad esempio, lo scorso autunno alcune specie di api sono state dichiarate a rischio estinzione.
  • I giapponesi, maghi della tecnologia, sono corsi ai ripari con i droni (veivoli senza pilota).
  • I giapponesi hanno messo a punto droni (piccoli come un colibrì) in grado di volare da un fiore all’altro garantendo così l’impollinazione
  • Una cittadina dello Iowa (Stato degli USA) ha adottato, invece, una soluzione “più poetica”.
  • L’amministrazione di Cedar Rapids (questo è il nome della cittadina) ha deciso di costruire, questa primavera. un paradiso per le api.
  • Circa 400 ettari di terreno saranno, infatti, riempiti di fiori.
  • Campi, ma anche campi da golf, zone vicino allo stadio o l’aeroporto, fossati, qualunque zona coltivabile, saranno seminati per far crescere antiche erbe e fiori in modo da far tornare le api “native” in quelle zone.
  • Il responsabile del progetto spiega che per far fiorire la cittadina sarà usata una speciale miscela di semi che include 39 specie di fiori selvatici e diverse specie di erbe antiche.
  • Egli afferma: “Adesso tutti possono dare una mano, anche piantare nel proprio giardino e contribuire alla creazione di questo paradiso”.
  • Per sapere se le api arriveranno, bisognerà attendere primavera.
  • A Mantova, infine, è stato realizzato un altro progetto: l’Albergo delle api.
  • L’Albergo delle api si trova nei Giardini Fraccalini, nel Parco della Scienza vicino al Palazzo Ducale ed è visitabile.
  • In questo giardino sono state create (con foglie e canne di bambù) casette per offrire un rifugio ad api e altri insetti in modo da farli vivere e riprodursi lontani da pesticidi o fattori dannosi.
  • Speriamo che tutte queste iniziative contribuiscano a dare alle api nuove speranze di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *