9 Ottobre 2019 |

Tempo di lettura: 5'

SIRIA: LA TURCHIA ATTACCA I CURDI

IL FATTO.

  • Il presidente turco  Erdoğan ha iniziato un’operazione militare contro i curdi siriani.
  • Le operazioni sono nel nordest della Siria.
  • Per il momento non ci sono notizie di un’invasione di terra.
  • La Turchia vuole creare nel nordest della Siria una zona che tenga lontani i curdi siriani dai  suoi confini.
  • La Turchia considera i curdi siriani dei terroristi, alleati del PKK (il Partito dei Lavoratori del Kurdistan).
  • Il PKK è fuorilegge in Turchia.

LE REAZIONI.

  •  L’Unione Europea ha chiesto alla Turchia di fermare l’azione militare.
  • Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, ha definito l’operazione “una pessima idea”.
  • La Turchia considera i curdi siriani dei terroristi, alleati del PKK (il Partito dei Lavoratori del Kurdistan).
  • Il PKK è fuorilegge in Turchia.

GLI ANTEFATTI.

  • Lunedì 7 ottobre il presidente americano Trump aveva annunciato di voler ritirare i soldati americani dal nordest della Siria.
  • Questa decisione ha facilitato l’offensiva turca contro i curdi siriani.
  • La decisione di Trump è considerata un tradimento nei confronti dei curdi che da anni combattono contro l’ISIS in Siria a fianco degli americani.
  • In agosto il governo americano aveva convinto i curdi a ritirarsi dalla frontiera con la Turchia.
  • In cambio di quel ritiro gli Stati Uniti avevano promesso protezione ai curdi.
  • Quel ritiro ha reso i curdi più indifesi.

I CURDI.

GUARDATE QUESTO VIDEO.https://informazionefacile.it/2019/10/09/franco-guarino-reporter-nella-terra-dei-curdi/

 

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *